LITERATURE
ASH meeting 2014: novità sulle LAL
27/4/2015
F. Ferrara e S. Chiaretti

Determinanti genetici di fludarabina-resistenza
29/10/2013
Presentazione orale EHA 2013

Molecular profiling per i linfomi T periferici
21/1/2013
Studio diagnostico di fase 3

SF3B1: un nuovo marcatore della LLC a alto rischio
24/11/2011
Davide Rossi, M.D., Ph.D

Review: Regolazione del metabolismo del ferro
7/6/2011
Intervista prof.sa Camaschella

Microarray utili per la diagnosi delle leucemie
4/10/2010
Con un commento del prof. Foà

Nuovi bersagli terapeutici per le LAL dell’adulto
4/10/2010
Commento della Dr.sa Chiaretti




<< OTTOBRE 2019 >>
Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
       

European Hematology Association

haematologica
the hematology journal

News  > Recita di Natale 2013
Contents and Documents 
Contents and Documents 
Nessuna Informazione

Lunedì 23 dicembre 2013

Recita di Natale 2013

AUTORE

(28/4/2014)


Anche questo Natale, per il 27° anno, il tradizionale spettacolo di Natale, interpretato dai bambini e ragazzi del centro di Ematologia pediatrica e organizzato dai volontari ABIO Roma e dai genitori dei bambini stessi, è andato in scena presso il Teatro Italia, lunedì 23 dicembre 2013. Lo spettacolo di quest’anno è stato il musical “I promessi sposi”, libero adattamento della classica storia di fidanzati contrastati, con la musica dal vivo dei Lost & Found.

“Anche quest’anno la “recita di Natale “realizzata dai bambini e ragazzi del nostro Centro ha avuto un successo straordinario! La partecipazione del pubblico è stata al di là di ogni più rosea aspettativa e per questo voglio esprimere tutta la mia soddisfazione ed il mio ringraziamento a coloro che con il loro calore, il loro impegno ed il loro entusiasmo hanno contribuito alla riuscita di questo evento sempre molto partecipato da tutti.

Grazie a tutti quei “noi“ che in un ambiente un po’ complicato come può essere l’ospedale, un giorno all’anno accettano di rimescolare le parti e di essere buoni o cattivi solo per gioco. E’ per questo che ogni anno la recita di Natale diverte ed emoziona incredibilmente tanto i protagonisti quanto gli spettatori.

Coordinare i lavori è faticoso; bisogna mettere insieme una sceneggiatura, assegnare le parti, decidere le musiche, esercitarsi a cantare le canzoni, costruire scenografie, ideare balletti cucire vestiti….. ma alla fine il risultato è decisamente appagante e fa sentire protagonista anche chi rimane solo dietro le quinte perché la recita di Ematologia è la recita di Ematologia.”

Emanuela Pasquetto

 






© 2007-2014 Clinica Ematologica dell'Universitą di Roma "La Sapienza" Ver. 6.4.1 del 17/12/2014 by Sinaptica IT S.r.l.
  Webmaster