LITERATURE
ASH meeting 2014: novità sulle LAL
27/4/2015
F. Ferrara e S. Chiaretti

Determinanti genetici di fludarabina-resistenza
29/10/2013
Presentazione orale EHA 2013

Molecular profiling per i linfomi T periferici
21/1/2013
Studio diagnostico di fase 3

SF3B1: un nuovo marcatore della LLC a alto rischio
24/11/2011
Davide Rossi, M.D., Ph.D

Review: Regolazione del metabolismo del ferro
7/6/2011
Intervista prof.sa Camaschella

Microarray utili per la diagnosi delle leucemie
4/10/2010
Con un commento del prof. Foà

Nuovi bersagli terapeutici per le LAL dell’adulto
4/10/2010
Commento della Dr.sa Chiaretti



 Salute del Sangue  Gestione del paziente oncologico complesso  UNDER40 in HEMATOLOGY 2016 Final Contest  21° EHA Congress  “Basic Immunology” di Piero Musiani e Guido Forni  Dalla Plenary dell’ASH: Best Abstracts da Orlando  Recita di Natale 2015  Atti 45° Congresso SIE 2015  8° Highlights from EHA disponibile sul sito  Ricerca clinica e Leucemia Linfatica Cronica  Didattica digitalizzata nella Scuola in Ospedale  Scuola in Ospedale – Festa di fine anno  Personalizzazione del trattamento e QoL  Borsa di studio “Associazione Cristina Bassi” 2015  Recita di Natale 2014  7° Highlights from EHA disponibile sul sito  “CML, Myeloproliferative Neoplasms & MM”  Festa di fine anno 2013/2014  Manifestazione Rock Your School  Hematology Academy for South African Hematologists  EHA Learning Center  EMATOLOGIA IN PROGRESS  Critical insights on CLL and MCL from ASH 2013  5ta edizione del Master in Ematologia Pediatrica  Recita di Natale 2013  6° Highlights from EHA disponibile sul sito  Love is life  30 anni di allotrapianto presso l'Ematologia  Un Centro omnicomprensivo di Ematologia a Roma  Festa di fine anno della Scuola in Ospedale  MEETING E CONVEGNI  l'ARTICOLO DEL MESE  INTERVISTE  ARCHIVIO NEWS
 Tutorial report  Banche di cordone  I poster presentati all'EHA 2007  H/THJ: nuovo Impact Factor 2007  Obituaries prof. Martino e prof. Mason  236.000 pagine visitate a giugno  Ricordo del prof. Martino  Jornadas Venezolanas-Italianas de Hematología  Hematology Meeting Reports: nuovo numero  Meeting ECHO: rituximab nella LLC  Lenalidomide, melphalan e prednisone nel MM  Ricordo di Fabrizio Aversa  Seminario interattivo Mieloma Multiplo  1° premio Piero Martino  Alice nel Paese delle Meraviglie  5th Congress of the Lebanese Order of Physicians  Chinese delegation in Rome  Highlights from EHA  ESH-EHA Tutorial - Focus on Lymphoid Malignancies  Working Party GIMEMA - Linfoproliferative croniche  Gli allievi ricordano il prof. Pietro Martino  2° Highlights from EHA sul sito  Report: ESH-EHA 12th Tutorial  Report: Focus on Hemoglobinopathies and Leukemias  Rassegna della letteratura  Il nostro Centro vince il bando AIRC 5x1000  Sul sito i protocolli attivi nel nostro Istituto  Coordinamento per i trapianti nel Lazio  Challenges in CLL today  7th Baltic Conference of Hematology  15° Congresso dell'EHA a Barcellona  La Telemedicina per i tumori dei bambini in Iraq  Translational Research Training in Hematology  3° Highlights from EHA sul sito  Master in Ematologia Pediatrica 2010-2011  Associazione Cristina Bassi onlus  Master in Ematologia Pediatrica 2010-2011  Recita di Natale 2010  Ematologia in progress  Accessi venosi a medio termine  4° Highlights from EHA disponibile sul sito  Borsa di studio “Associazione Cristina Bassi”  Prof. Foà: vita di ricercatore  Report: New Paradigms in ITP  Quasi 1.000.000 di pagine consultate ad ottobre  Il Natale 2011 al Reparto Pediatrico  EHA: Upcoming events and deadlines  Riunione AIRC Progetto 5x1000  Bando UNDER40 in HEMATOLOGY 2015  La mostra dei bambini della Scuola in Ospedale  Aggiornamento sul trapianto di cellule staminali   “Diagnosi e terapia dei pazienti con linfoma  Highlights from EHA 2012 – 5° edizione  Primo EHA-CSH Joint Symposium  Iscrizione EHA ridotta per i giovani ematologi  Brindisi natalizio  Nuova unità di Allotrapianto in Ematologia  Servizio Prenotazioni Prime Visite non disponibile  A tutti i partecipanti della recita di Natale  Progetto comune "Sapienza" e Harvard a Baghdad  La Scuola in Ospedale si affaccia sulla rete



<< GIUGNO 2019 >>
Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       

European Hematology Association

haematologica
the hematology journal

News  > ARCHIVIO NEWS  > La sala Data Manager dedicata a Daniela De Fazio
Contents and Documents 
Contents and Documents 
Nessuna Informazione

Inaugurata il 1° marzo 2013

La sala Data Manager dedicata a Daniela De Fazio

Prof. Roberto Foà

(26/6/2013)


In data 1° marzo 2013 è stata inaugurata presso il nostro Centro la sala Data Manager Daniela De Fazio. Un evento importante e toccante, a ricordare la Dr.ssa De Fazio a un anno dalla sua scomparsa e a sottolineare il ruolo fondamentale che lei ha avuto a promuovere i protocolli clinici in Ematologia. I protocolli sperimentali sono uno sviluppo importantissimo per i pazienti e per l’innovazione clinica. Daniela lo aveva compreso a fondo e si era da subito dedicata con entusiasmo e passione a questa nuova iniziativa.

L’Ematologia della ‘Sapienza’ deve offrire innovazione scientifica e clinica. La ricerca clinica si sviluppa attraverso i protocolli sperimentali che permettono di utilizzare molecole e combinazioni terapeutiche innovative, e quindi le strategie più avanzate per i pazienti ematologici. Perché ciò si realizzi è necessaria e indispensabile una catena di eventi concatenati. Tra questi, un ufficio raccolta dei protocolli, l’elaborazione di tutte le necessarie procedure, l’interazione con gli sperimentatori, con le aziende farmaceutiche coinvolte, con il Dipartimento, con i Comitati Etici, ecc. Solo un meccanismo funzionale ed oliato può far sì che tutti i tasselli siano al loro posto. E questo è stato ciò che Daniela ha permesso di sviluppare negli anni. Poi, è diventato chiaro che erano necessarie in Istituto le figure dei Data Manager, affinchè i tantissimi protocolli clinici potessero essere adeguatamente gestiti. Questa è stata la successiva sfida a cui si è dedicata con entusiasmo Daniela, quella di dar vita ad una generazione di giovani e capaci Data Manager che hanno svolto e svolgono un lavoro indispensabile al corretto svolgimento dei protocolli.



Daniela sarebbe contenta di sapere che il suo entusiasmo e la sua competenza hanno fatto sì che diversi Data Manager che sono cresciuti con lei hanno trovato una sistemazione lavorativa più definitiva, a sottolineare - ove ce ne fosse bisogno – la bontà della scelta e del lavoro da lei fatto. Ancor più importante, in un momento difficile come quello che stiamo oggi vivendo.

Manca a tutti Daniela, la sua serenità e la sua positività. Ci piace pensare che il suo lavoro non è stato vano e che il suo ricordo rimarrà nel lavoro giornaliero di tante persone.

 

Robin Foà


© 2007-2014 Clinica Ematologica dell'Universitą di Roma "La Sapienza" Ver. 6.4.1 del 17/12/2014 by Sinaptica IT S.r.l.
  Webmaster